POR Campania FESR 2007-2013. Asse I Obiettivo specifico sistema turistico - Obiettivo Operativo 1.10 - La Cultura come risorsa, attività digitalizzazione messa in rete di archivi e biblioteche, concessione degli aiuti in regime De Minimis, Ente beneficiario Ente Convento Madonna dell’Arco (Ente Ecclesiastico), per la realizzazione del progetto “Biblioteca senza confini”; Codice SMILE 75 - CUP B 29 E 13 000 480 009

 

La tua Campania cresce in Europa

 

BIBLIOTECA DIGITALE MADONNA DELL'ARCO

www.bibliotecamadonnadellarco.it

 

 

Attualmente la nostra biblioteca conserva sia volumi cosiddetti “commerciali” che di grande pregio e valore storico; relativamente a questi ultimi, disponiamo di circa 400 testi di San Tommaso d’Aquino, di Sant’Agostino, di filosofia, che comprendono cinquecentine, seicentine, settecentine ed ottocentine, oltre a 17 testi di canti gregoriani (corali) di Madonna dell’Arco, dei quali ben 8 sono stati rinvenuti e acquistati all’asta a Londra.

La sezione pubblica annovera invece circa 18.000 volumi, divisi in testi di teologia, storia del territorio, cultura, filosofia, etc: il sistema di ricerca per indici, abbastanza semplice, sarà integrato a breve nella nuova struttura del sito (sez. ricerche).

 

La Biblioteca Domenicana di Madonna dell'Arco sorge all'interno del Centro Studi Arco e quindi nel contesto culturale del Santuario custodito dai Frati Predicatori. Apre le porte al publico dopo oltre 2 anni di intenso lavoro di catalogazione e di selezione del materiale librario ed è finalmente pronta alla consultazione.

Con oltre 18.000 volumi posseduti la Biblioteca è, a pieno titolo, il luogo che detiene più libri a Sant'Anastasia. Grazie ad un'ampia sala di lettura e un sistema interno di catalogazione, il lettore troverà in brevissimo tempo ciò che cerca ed approfondire i propri studi liberamente.

Pur avendo una connotazione spiccatamente teologica il patromonio librario può contare su numerosissimi altri libri che trattano gli argomenti più svariati; senza contare il preziosissimo materiale librario sulla pietà popolare e sulle sue manifestazioni, finora custodito gelosamente dal Centro Studi.

Collane di letteratura, filosifia, storia, romanzi del '900, enciclopedie, tantissimi volumi del secolo passato ed alcuni libri rari quanto preziosi - quali le cinquecentine possedute - rendono il luogo un'affascinante centro di cultura.

 

Il fondo Merone, donato anni fa, rappresenta un ulteriore, validissimo approfondimento su alcuni studi giuridici e latini, comprendente validi testi, collane universitarie e monografie tematiche.

Grazie alla collaborazione con un'importante casa editrice la biblioteca può disporre di collane interessantissime che trattano dai Diritti Umani alla Shoah, dalla narrativa (con i 100 premi Strega) alla filosofia, con il classici del pensiero.

Non meno importante è il supportoteologico che inevitabilmente la biblioteca regala ai propri lettori:

agiografie, epistolari, monografie, dibattiti, etc.

Proprio grazie alla catalogazione si distinguono i tanti libri teologici posseduti in vari settori: dalla teologia morale a quella dogmatica, dalla biblica alla pastorale.

Una rampa di lancio nello scenario culturale esiste a Madonna dell'Arco, soprattutto per coloro che vogliono approfondire il sapere, e non solo quello teologico. Buona navigazione